Pollo laccato allo Sciroppo d’acero

Con questa ricetta di pollo all’acero accompagnata da verdure dai colori e dal sapore autunnale mi sono divertita a pensare all’abbinamento giusto trovandolo in questo Spumante Riserva Brut, caratterizzato da una bollicina poco aggressiva, dal tipico profumo di crosta di pane unito a una sfumatura di agrumi e nocciola.  La cantina è a Nord est di Verona, nella zona dei monti Lessini, a pochi chilometri da dove vivo.

In questi terreni ricchi di mineralità si coltiva il vitigno autoctono e antichissimo dell’uva Durella, di cui appunto è fatto questo spumante.

POLLO AL FORNO RICETTA

Cosa ti occorre:

·          1 pollo crudo intero di circa 1.5 kg

·          2 rametti ciascuno di salvia, timo, rosmarino

·          25g di burro

·          olio per ungere

·          3 cucchiai di sciroppo d’acero

·          sale e pepe qb

Per le verdure :

·          100g di castagne cotte sbucciate (io ho usato quelle surgelate)

·          500 gr zucca

·          2 patate grandi

·          1 pannocchia precedentemente bollita

·          1 cipolla rossa

·          ½ cucchiaio di salvia , di timo e di rosmarino tritati

·          una spruzzata di aceto bianco

·          2 cucchiai di olio

·          Sale qb

Per la salsa di accompagnamento:

·          200ml di brodo di pollo

·          1 cucchiaio di farina

·          200ml di spumante FONGARO Riserva Brut

Come si fa:

  1. Preriscalda il forno a 200 ° C . Metti il pollo al forno con dei rametti di erba aromatica, sale, pepe e una noce di burro,  ungi la superfice con dell’olio. Lega le gambe con spago da cucina e metti il pollo in una teglia unta di olio.
  2. Per le verdure: lava la zucca e tagliala a fette spesse circa mezzo centimetro, taglia le patate e la cipolla a spicchi. Affetta la pannocchia precedentemente lessata (puoi anche usare quelle cotte a vapore vendute sottovuoto).
  3. Metti tutte le verdure in una ampia teglia rivestita di carta forno, aggiungi un paio di cucchiai di olio, il sale, le erbe aromatiche tritate e una spruzzata di aceto bianco.
  4. Inforna sia il pollo che le verdure per circa 1 ora.
  5. Dopo una mezz’oretta spennella la pelle del pollo con un po’ di sciroppo d’acero e ripeti l’operazione ogni 10 minuti fino a quando non è ben dorato.
  6. Togli il pollo dal forno, capovolgilo a petto in giù su un tagliere e avvolgilo in un foglio di carta d’alluminio lasciandolo riposare per 15 minuti. Questa operazione permette ai succhi di penetrare nel petto e renderlo più succulento.
  7. Per la salsa di accompagnamento deglassa bene il fondo della teglia dove hai cotto il pollo per staccare i succhi caramellati. Versali  in un pentolino, mettilo su fuoco basso, aggiungi un paio di cucchiai di brodo e la farina. Fai cuocere per un minuto, poi aggiungi gradatamente il brodo rimanente e lo spumante. Fai bollire a fuoco medio/alto fino a quando la salsa non si è ridota e addensata. Aggiungi sale e pepe e tieni al caldo fino al momento di servire.
  8. Togliere il pollo dalla carta stagnola.  Servilo contornato dalle verdure e accompagnato con la salsa di spumante.

 Pronto da mangiare!

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *