Zuppa di lenticchie e castagne all’abruzzese

002

Quest’anno l’estate ci ha abbandonato all’improvviso, come un’amante che, dopo una calda notte d’amore, va via al mattino in punta di piedi lasciando solo il bel ricordo e il letto freddo.

Sembra ieri che al risveglio spalancando la finestra inalavo forte l’aria già tiepida,  mentre ora rabbrividisco.

Dalle magliette leggere siamo passati ai maglioncini e dai piatti veloci e freschi a quelli lenti e dal sapore confortante. Sono cambiati i colori della natura, ora più caldi. Gli odori: passeggiando in campagna è forte quello dell’uva appena pigiata e di sera quello della prima legna che arde nei camini.  Giorni fa a cena ho fatto la prima zuppa della stagione, calda e rassicurante come la copertina che ora di sera è così piacevole sentire addosso.

060

Una zuppa tipica della cucina tradizionale abruzzese questa di lenticchie e castagne, che mangiavo spesso nei fine settimana invernali in Abruzzo. Vi avevo già raccontato in questo mio post i ricordi legati a questa regione.

PicMonkey Collage

Per prepararla ho usato la lenticchia IGP di Castelluccio, la cui caratteristica principale è quella di avere la buccia sottile e tenera che ne permette la cottura senza ammollo. Inoltre, essendo coltivata in un’area in cui le temperature sono molto rigide (Castelluccio è una frazione di Norcia, in Umbria,  situata sui monti Sibillini), è l’unico legume che non ha bisogno di alcun trattamento contro le larve per la conservazione.

031

Cosa ti occorre:

(dose per 4 persone)

  • 200 g lenticchie di Castelluccio IGP
  • 15/20 castagne arrostite e sbucciate
  • 50 g di pancetta affumicata
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • un mazzetto guarnito fatto da timo, basilico e maggiorana
  • qualche foglia di alloro
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • sale e pepe qb

Come si fa:

  1. Fai cuocere le lenticchie in abbondante acqua insieme a qualche foglia di alloro. A fine cottura (ci vorranno circa 30 minuti) aggiungi il sale. Non buttare via l’acqua di cottura
  2. In una pentola metti l’olio, la pancetta tagliata a dadini e il mazzetto guarnito, appena la pancetta sarà dorata aggiungi il concentrato di pomodoro sciolto in mezzo bicchiere di acqua, sale e pepe
  3. Aggiungi le lenticchie lessate, le castagne spezzettate e circa 1/2 litro della loro acqua di cottura. Mescola bene e lascia cuocere per 10 minuti
  4. Regola di sale, elimina il mazzetto di erbe e servi la zuppa calda o appena tiepida completando ogni piatto con un trito fresco di erbe aromatiche, qualche pezzettino di castagna, un filo d’olio fresco e, volendo, qualche fetta di pane tostato

PicMonkey Collage2