Ovetti sofficissimi per augurarvi Buona Pasqua

004a

Quest’anno ho deciso di festeggiare la Pasqua in maniera non tradizionale. Quindi niente menù  da decidere o preparare e nessun ristorante da prenotare. Avevo voglia di qualcosa di estremamente rilassante, di una bella giornata “svuota mente” da passare senza una meta fissa, ma semplicemente dando spazio alla curiosità e ai desideri del momento.

Ho solo deciso che la città sarà Venezia. Una volta lì ho voglia di perdermi tra le calli, scoprire angolini nascosti, osservare la gente e fermarmi qui e la per qualche “cicchetto”.

Ho preparato questi semplici e sofficissimi ovetti perché avevo comunque voglia di far entrare un po’ di atmosfera pasquale in casa e iniziare la giornata con una colazione in tema festivo.

016

Per farli ho seguito la famosa ricetta del “ciambellone più soffice del mondo” della bravissima Adelaide Melles.

Ho aggiunto il cacao all’impasto e spalmato l’interno di ogni ovetto con marmellata di lamponi il cui gusto acidulo è perfetto abbinato al cioccolato.

Per mantenerli un po’ leggeri, perfetti per la colazione, sopra alla glassa ho solo messo un cucchiaino di yogurt greco. Bisogna però dire che sono deliziosi anche con un bel ciuffo di panna montata!

073

La Pasqua è sempre stata per me quella festa che fa da spartiacqua tra il buio e la luce, il feddo e i primi tempori, i rami nudi e i primi fiori. Una festa simbolo della rinascita della natura dalla quale dovremmo farci contagiare!

Vi auguro di trascorrere una felice Pasqua, con un buon, classico menù pasquale o girovagando come me senza meta… l’importante è fare le cose che ci fanno stare bene, senza condizionamenti,  condividendole con le persone care e godendocele fino in fondo!

Felice Pasqua!

039

Cosa ti occorre:

(dose per 9 ovetti)

  • 250 g farina 0
  • 250 g zucchero
  • 3 uova
  • 130 g di olio di semi
  • 130 g di acqua
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaio di liuore dolce (io ho usato uno sherry)

Per la glassa:

  • 50 g cioccolato fondente
  • 25 g panna
  • 1 cucchiaino di liquore

Per decorare

  • 2 cucchiai di yogurt greco (o panna montata)
  • marmellata di lamponi
  • fragole e qualche fogliolina di menta

Come si fa:

  1. Monta nella planetaria (o con le fruste elettriche) le uova con lo zucchero fino a quando sono belle chiare e spumose. Aggiungi l’acqua, l’olio il liquore e la farina setacciata insieme al lievito
  2. Versa l’impasto negli stampi imburrati e fai cuocere a forno statico per circa 20 minuti a 180°.
  3. Fai raffreddare bene prima di sformare e, preferibilmente dopo almeno un’oretta, con un coltello affilato pareggia i bordi e eventualmente la pasta sporgente,  in maniera tale due metà accoppiate coincidano
  4. Spalma una delle due metà con marmellata di lamponi e accoppiala con un’altra metà. Se vuoi che gli ovetti stiano in piedi pareggia anche la base
  5. Per la glassa fai fondere a bagnomaria il cioccolato con la panna fino a quando non è ben sciolto e aggiungi il cucchiaino di liquore
  6. Ricopri ogni ovetto con un cucchiaio di glassa, e appena si è raffreddata, aggiungi un cucchiaino di yogurt greco, qualche pezzettino di fragola e una foglia di menta. Per una versione più goduriosa servi con un ciuffo di panna montata

PicMonkey Collage

 032