Involtini con limoni confit e olive

 

030

Il gusto del limone mi piace in qualsiasi stagione e in cucina  la mia tendenza è decisamente quella di usarlo in abbondanza! In uno dei miei viaggi in Marocco scoprii quello confit con il quale ancora oggi ho quasi una “relazione d’amore”. Ne comprai una piccola scorta, dopo averli assaggiati in quella che io considero la mia ricetta di Tajine preferita : pollo con limone confit e olive verdi. Li comprai in uno dei tanti variopintissimi banchetti che animano le vie del Suq. Ricordo ancora il viso della ragazza che me li vendette, si chiamava Miriem. Nei viaggi mi succede spesso di imprimere nei miei ricordi i visi della gente che incontro. Miriem aveva trent’anni, ma il suo viso era già tanto segnato dagli anni, dal sole, dalla vita non facile passata in gran parte lì al banchetto del mercato tra limoni, olive e spezie.

043

Fazzoletto grigio ben stretto sulla testa, tunica grigia lunga fino ai piedi e quel sorriso solare come il giallo dei limoni che vendeva. Mentre faceva il possibile per spiegarmi la ricetta e il modo di conservare i limoni le leggevo nello sguardo un velo di tristezza che sembrava dirmi: sei fortunata, puoi girare per le strade con i tuoi capelli biondi sciolti al sole, i tuoi jeans, la tua maglietta rosa fresca e leggera. Tornerai nel tuo paese e conserverai i miei limoni confit nella tua bella cucina confortevole. E’ come se volesse ricordarmi, con la dolcezza infinita del suo sguardo, di sentirmi grata per queste cose.

Ora i limoni confit grazie alla sua spiegazione riesco a farli da sola.
In quel viaggio avevo anche comprato la pentola da tajine, però ora, purtroppo, giace impolverata nel sottotetto perchè da pochi mesi con il piano cottura a induzione non posso più usarla…e un pò devo dire che mi dispiace. E allora ogni tanto mi invento qualche ricetta alternativa per usare i miei limoni, come questa che è rapidissima e saporita.
Ogni volta che apro il barattolo dei limoni confit rivedo il sorriso solare di Miriem, il suo sguardo profondo e dolcissimo, e sono grata per il suo ricordo e per quanto mi circonda.

047

Cosa ti occorre per i limoni confit:

  • Limoni biologici
  • Sale marino grosso

 Come si fa:

Con un coltellino affilato taglia via la punta dei limoni e poi tagliali in quattro spicchi senza però arrivare fino in fondo, lasciandoli quindi uniti alla base. Metti del sale grosso sul fondo di un vasetto sterilizzato e poi aggiungi i limoni uno alla volta facendo in modo che restino un po’ aperti. Copri con il sale grosso in maniera tale che penetri anche nel limone. Procedi così con tutti gli altri facendo attenzione a riempire tutti gli spazi con il sale grosso. Chiudi il barattolo e mettilo in un posto fresco al riparo dalla luce per una  trentina di giorni. Poi metti il barattolo in frigorifero per altre tre settimane prima di usarli

Cosa ti occorre per gli involtini (dose per 2 persone)

  • 12 fettine sottilissime di arista di maiale
  • 1 grossa cipolla
  • 4 cucchiai di olio
  • 1 cucchiaino di mix di spezie per tajine
  • 1 limone confit
  • 1 manciata di olive verdi
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 4 cucchiai di farina

Come si fa:

Sciacqua il limone sotto l’acqua corrente e togli la polpa con un coltellino. Tagliane una metà a pezzettini molto piccoli e l’altra metà a striscioline. In una ciotola mescolala la metà del limone tagliato a pezzettini e qualche oliva anch’essa a pezzetti , il pangrattato e un cucchiaio di olio.

Metti un cucchiaino di questo composto su ogni fettina di carne, arrotola e fissa con due stuzzicadenti sui lati in maniera tale che non esca il composto in cottura.

Trita una cipolla e mettila in una pentola con due cucchiai di olio e il mix di spezie per tajine. Fai cuocere per circa un quarto d’ora fin quando la cipolla  non diventa prima trasparente e dopo leggermente dorata. Aggiungi qualche cucchiaio di acqua nel caso dovesse asciugarsi troppo e copri la pentola dopo i primi 5 minuti di cottura, scoprendola poi negli ultimi minuti.

Aggiungi a questo punto gli involtini leggermente infarinati facendoli dorare su tutti i lati, le olive e l’altra metà di limone tagliata a striscioline e fai cuocere per un quarto d’ora.

Io non ho aggiunto sale perché è bastato il sale dei limoni.

Collage

  • Silvia- Perle ai Porchy

    Devo dire che i limoni non sono tra i miei aromi preferiti, forse così dovrei provarli, immagino che il sale smorzi molto l’aspro! L’altro modo in cui mi piacciono è metterli nel forno assieme agli arrosti!!

    • In effetti è un gusto che o si ama o si odia… e fatti confit sono sicuramente meno aspri ma ahimè proprio si sente che “sa di limone”….. 🙂 Ciaoooo

  • Chiara Setti

    proprio l’altra sera una mia amica che è sposata con un marocchino, mi ha fatto assaggiare del pollo con fagiolini e questi limoni confit…beh, hanno un profumo che è un meraviglia!! e la tua ricetta cade proprio a fagiolo!!! Grazie e buon weekend! un bacione

    • Si, Chiara sono buonissimi.. con i fagiolini non li ho mai assaggiati ma visto che ne ho un altro paio di limoni pronti penso li proverò presto!
      Un bacio grande!
      Sandra

  • coccolatime

    ma che foto stupende!!!! STUPENDE..portano i colori caldi e confortevoli della tua ricetta….magico il cinquantino eh??? 😉 uelà non mi vuoi mai dare soddisfazione…:P…comunque i limoni confit non li ho mai fatti li trovo stupendi e facili…e riutilizzabili in molte ricette…quindi te la reciclo al volo..per intero come ricettina…troppo chic…<3

    • Ciao cara!!!! Io lo adoro il tuo 50ino….ormai ne sono proprio innamorata, lo ammetto!!! Mi fa felice sentire che le foto ti piacciono <3
      I limoni provali, sono facili e danno un gusto veramente particolare, poi fatti con la tajine sono uno spettacolo….
      Bello leggerti qui….Buona domenica

  • Pici E Castagne

    sandra io amo follemente i limoni confit!!! mi piace quel loro sapore un po’ aspro ma anche dolce se i limoni sono buoni e salato. e poi stanno benissimo con la carne, col pesce e nelle insalate un po’ più complesse : )
    pensa che a me per il matrimonio hanno regalato un coccio per la tajine e pur avendone già uno a cui sono molto legata ho fatto i salti di gioia!!
    mi sa che io e te abbiamo gusti mooolto moooolto simili……..
    bacio grande!

    • Cara Serena, ho aggiunto alla mia lunga lista dei desideri anche la Tajine per il piano cottura a induzione…. Costa il quadruplo di quella normale che avevo comprato in Marocco ma la voglio!!!! Certo non avrà il fascino del coccio autentico….Mi piace condividere gli stessi gusti !!!
      Un abbraccio!
      Sandra

      • Francesco Maleficio Castiglion

        Ciao, scusatemi se mi intrometto. Per poter utilizzare la piastra a induzione puoi comprare anche un disco di metallo da mettere tra la piastra e il coccio. Dovrebbe riscaldare bene uguale!!!