001Hummus cont

Hummus di zucca mantovana

Quando si parla di ricette ammetto che ho una certa predisposizione alle “contaminazioni”.  Mescolare ingredienti e piatti di paesi lontani per scoprire sapori dalle nuove sfumature mi ha sempre stuzzicato molto la fantasia e il palato.  Quando ho scoperto l’hummus  le mie papille gustative sono rimaste letteralmente rapite dal gusto rotondo di questa salsina.  Spalmarlo sul  pane arabo, spruzzarci su un po’ di limone e una spolverata di peperoncino in polvere,  mi aveva creato una vera dipendenza.  Ricordo che in un fine settimana passato con la mia amica a Dubai cominciavo a mangiarlo al buffet della colazione per poi finire con l’aperitivo della cena passando ovviamente dall’assaggio prima di pranzo. Il mio preferito è quello classico con i ceci anche se non ho mai disdegnato quello fatto con le melenzane. L’altra sera sfogliando il libro “ In cucina con Gordon Ramsey” l’occhio mi è caduto sulla foto dell’Hummus alla zucca. Nella ricetta è prevista una zucca butternut, ma la mia indole contaminatrice mi ha detto: perché non provarlo con la zucca mantovana dalla polpa pastosa e dolce. 001Hummus cont

 

Ho variato ancora un po’ di più la ricetta originale e quindi, invece del mix di spezie proposto da Ramsey, ne ho messo uno fatto da me e ho finito la preparazione con dei croccanti semi di sesamo tostato.  La sostituzione con questo prodotto tipico del mantovano secondo me da un ottimo risultato.

Con questa ricetta voglio partecipare al contest della bravissima Vaty :   “Contaminazioni”.   

Questo è il primo contest al quale partecipo!!!

 Contest

Hummus di zucca mantovana

Dose per 4/5 persone

Cosa ti occorre:   

  • 500 g di zucca mantovana
  • 2 cucchiai di olio
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cm di radice di zenzero fresca
  • 1 cucchiaio di miscela di spezie fatta con cumino, curcuma, pepe, noce moscata, paprica e coriandolo
  • 1 scatola da 250 gr di ceci
  • il succo di mezzo limone + qualche spicchio per servire
  • 1 cucchiaio abbondante di salsa tahina
  • sale
  • 2 cucchiai di semi di sesamo

  Come si fa:

Taglia la zucca a cubetti togliendo la buccia , mettila in una terrina capiente e aggiungi lo zenzero sbucciato e tagliato a fettine, l’olio, lo spicchio di aglio con la buccia, il sale e le spezie precedentemente tostate in un padellino senza condimenti.

Mescola bene e metti il tutto in un unico strato in una teglia ricoperta da carta forno. Fai cuocere a 180 gradi per circa 30 minuti.  

Sbuccia l’aglio, ricordandoti di togliere il cuoricino centrale, e trasferisci il tutto nel frullatore.

Aggiungi il cucchiaio di tahina diluita con un pò di acqua per renderla più fluida e il succo del limone. Frulla fino ad ottenere una crema omogenea

Servi l’Hummus con sopra i semi di sesamo tostati, un filo di olio e se piace una spolverata di peperoncino.

Il tutto accompagnato da pane arabo tostato sulla griglia e gli spicchi di limone. Io ho ulteriormente “contaminato ” la ricetta perchè, in sostituzione del pane arabo, ho usato  un’ottima piadina di farina integrale biologica.

Hummus020

 Hummus016

Con questa ricetta partecipo al contest di Vaty:

Contest

Note: Leggevo su uno degli ultimi numeri di “la Cucina italiana” che la salsa tahini,  ottenuta dalla macinazione di semi di sesamo bianco, e considerata un pò la maionese vegetale del Medio oriente, è invece originaria del Nord della Cina, dove però prima di macinare i semi li tostano.

Grazie agli scambi commerciali, che avvenivano un tempo lungo la Via della Seta, è poi arrivata in Medio Oriente dove è apprezzata non solo per il suo particolare sapore ma anche perchè è molto  ricca di calcio. Questo ne fa un alimento interessante soprattutto per le donne, in particolare in gravidanza.